Per chi desidera un viaggio all’insegna del relax e della tranquillità, Salina è di certo la soluzione ideale. Si tratta di un luogo estremamente pittoresco, dominato dalla quiete e contraddistinto da un’atmosfera quasi d’altri tempi: le case color pastello, i negozietti di souvenir e le botteghe di artigianato contribuiscono a suggerire questa impressione.

Una vacanza a Salina, nelle isole Eolie, si svolgerà tra lunghe passeggiate sulla riva del mare, escursioni in mezzo al verde, visite a borghi e paesini di eccezionale fascino. Nulla di meglio per ritemprare lo spirito e sentirsi in pace con sé stessi e con il mondo!

Le più belle spiagge di Salina

Un soggiorno a Salina include alcune tappe davvero imperdibili, tra cui una serie di meravigliose e candide spiagge. Tra le più famose bisogna menzionare quella di Pollara, che compare nel celebre film Il Postino di Massimo Troisi ed è quindi conosciuta da tutti gli appassionati di cinema.

Questo lido, lambito da acque limpide e turchesi, si estende nella parte nord-occidentale dell’isola ed è circondato da una scenografica scogliera ad anfiteatro. Il tramonto, qui, è a dir poco mozzafiato: il cielo si tinge di sfumature accese, comprese tra il rosso e il dorato, uno spettacolo apprezzato dai turisti di tutta Europa.

Altrettanto splendida è la spiaggia dello Scario, il cui aspetto selvaggio e incontaminato è dovuto tanto alla natura lussureggiante quanto alle rocce che formano delle sculture modellate dal vento. Durante una vacanza a Salina nelle isole Eolie, inoltre, è doveroso trascorrere qualche ora sul lungomare di Rinella, nel comune di Leni, un piccolo gioiello impreziosito da sabbia nera e da un fondale trasparente.

Salina e le sue attrazioni

Oltre alle stupende località di mare, Salina è ricca di capolavori architettonici e monumenti interessanti. Pensiamo, per esempio, al Museo Civico di Lingua, che ripercorre attraverso i suoi manufatti la storia e le tradizioni dell’isola.

Gli amanti dell’antichità hanno l’opportunità di ammirare anche il villaggio preistorico situato tra Santa Marina e Capo Faro, un centro dell’età del Bronzo Medio scoperto verso la metà del ‘900. A Santa Marina sorgono persino delle terme romane, poco distanti da una fabbrica dove si salavano i prodotti a base di pesce.

Chi ha intenzione di fare un viaggio a Salina, nelle isole Eolie, non può lasciarsi sfuggire altri punti degni di nota, tra cui il Santuario della Madonna del Terzito a Valdichiesa, la Chiesa di San Lorenzo a Malfa e, nello stesso paese, il Museo dell’Emigrazione con documenti, foto e video.

Spread the love

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi