Le isole Eolie rappresentano una destinazione privilegiata per le famiglie con i bambini piccoli in vacanza: anche se non ci sono parchi avventura o giochi gonfiabili, le emozioni e il divertimento sono assicurati dallo spettacolo offerto dalla natura.

In tutto sono dieci le isole che compongono l’arcipelago, anche se solo sette di queste sono abitate: si tratta delle cosiddette perle del Mediterraneo, e cioè Stromboli, Panarea, Filicudi, Alicudi, Vulcano, Salina e Lipari. Girare le Isole Eolie con bambini al seguito non è troppo impegnativo: anzi, è un vero piacere concedersi un tour completo alla scoperta di tutti i tesori messi a disposizione.

Cosa fare alle Isole Eolie con bambini

isole eolie con bambiniIn ognuna delle isole è possibile usufruire di spiagge attrezzate e sfruttare le strutture ricettive presenti. A Lipari ci sono, per esempio, le Spiagge Bianche, che devono il proprio nome al fatto che da queste parti era estratta, sino a poco tempo fa, la pietra pomice, dai cui scavi proveniva una sabbia di colore bianco grazie alla quale dalla cima della cava era possibile scivolare in basso e finire direttamente in mare. Molto apprezzata è anche la spiaggia di Canneto, che è la più estesa di tutta Lipari, con i servizi di cui può aver bisogno una famiglia in viaggio alle Isole Eolie con bambini. I piccoli si possono scatenare, inoltre, a Vulcano, magari facendo trekking o tour in bici per poi rinfrescarsi con un tonificante bagno in mare per pulirsi e sperimentare la bellezza delle acque eoliane. Se la tua meta è proprio Vulcano, ti consigliamo di dare un’occhiata a questo link!

Salina e le altre isole

isole eolie con bambiniLa coltivazione dei capperi potrebbe lasciare a bocca aperta i bambini che passeggiano tra i campi di Salina, conosciuta in tutta Italia proprio per questo prodotto, oltre che per la Malvasia. Al di là delle camminate nella vegetazione, i bambini si possono concedere anche una uscita in barca, o magari frequentare un corso che permetta di conoscere i delfini. Per dire addio a smartphone, tablet e videogiochi, invece, non c’è meta più appropriata di Alicudi: questa è la location ideale per convincere i piccoli a entrare direttamente in contatto con la natura, magari in occasione di una sessione di birdwatching, grazie a cui si può scoprire il gabbiano reale, volatile che vanta un’apertura alare che supera i 60 centimetri.

Rilassarsi in mezzo alla natura

isole eolie con bambiniA proposito di relax nel cuore della natura, non si può trascurare il fascino di Filicudi: qui i bimbi, in compagnia di mamma e papà, si possono dedicare a un’esperienza di trekking per nulla impegnativa, percorrendo i sentieri che si celano tra le rocce vulcaniche. In quel di Panarea, invece, le calette e le grotte che arricchiscono le coste sono destinate a lasciare a bocca aperta grandi e piccini: a bordo di una canoa o di un piccolo gommone si può verificare lo splendore dei paesaggi naturali. Infine, l’ultima – ma non meno importante – tappa di un viaggio alle Eolie con tutta la famiglia è Stromboli, dove si può rimanere sorpresi e incantati dagli sbuffi del vulcano, che si susseguono a intervalli regolari e che possono essere visti dalla spiaggia. Una spiaggia la cui sabbia è di colore nero, a dir poco magica.

Spread the love

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi